Amazon Bimbo
contenitori giochi
Home » CAMERETTA » Tutto in ordine con i contenitori per i giochi. E qualche regola

Tutto in ordine con i contenitori per i giochi. E qualche regola

“Metti in ordine la tua stanza!”. Non è mai troppo presto per ripetere questo ben conosciuto mantra. I contenitori per i giochi dei bambini si rivelano indispensabili per garantire la vivibilità all’interno delle mura domestiche. Coniugano insieme design e funzioni salva-spazio. Non solo nella cameretta! Ecco allora una rassegna di tutto ciò che possiamo trovare in commercio.

Girare tra gli spazi di casa avendo l’idea che tutto sia pulito e in ordine, per molte mamme, è una chimera. Quel che accade in tante case è che, stanza dopo stanza, si faccia lo slalom tra giochi, vestiti e oggetti vari. Ma vediamo insieme come risolvere facilmente il problema.

Se poi si opta per contenitori da design, si può riporli anche in salone: non stoneranno con l’arredamento!

La cassapanca per bambini

Una cassapanca per bambini può essere una soluzione validissima per riporre i giochi nella cameretta. Come sceglierla? Innanzitutto deve essere sufficientemente grande, perché i giochi aumentano. La solidità è un altro elemento importante, considerando l’esuberanza dei bambini. L’occhio vuole la sua parte: quindi lo stile deve essere in linea con quello della stanza. La sicurezza, poi, è fondamentale. Evitate contenitori per i giochi che presentano meccanismi di chiusura nei quali i più piccoli possono accidentalmente infilare le piccole dita e farsi male.

Una cassapanca porta giochi, insomma, garantisce la possibilità di tenere sotto controllo il disordine, oltre che di trovare un luogo specifico per riporre i giocattoli. E poi, quale migliore occasione per educare i bimbi alla prima regola dell’autonomia e dell’ordine, nel rimettere ogni cosa al posto giusto?
prezzi e vendita migliori prodotti amazon

Le caratteristiche di una cassapanca portagiochi

Alcune cassapanche portagiochi presentano forme particolari: automobile, animaletti e quant’altro. Sono dotate di imbottiture che permettono ai piccoli di sedersi. Oltre che essere utilizzata come cassapanca per bambini, infatti, quasi tutte si prestano come sedute e integrano l’arredamento, da adattare allo stile della cameretta. Non c’è che l’imbarazzo della scelta, tra balene, leoni marini, coccodrilli, elefanti, maiali e orsi! Molto utile se si ha la necessità di predisporre posti supplementari. Questa tipologia è meno capiente di quelle in tutto e per tutto cassapanche: le curve del trenino, del cavallo o camioncino dei pompieri, tolgono spazio all’interno. La scelta, in questo caso, va fatta tra design e praticità.

Al momento dell’acquisto, valutate bene le condizioni in cui la porterete a casa: se completamente smontata dovrete mettere in conto un po’ più di tempo, prima di poterla rendere operativa.

Le cassapanche sono spesso in legno, ma al momento della scelta è bene selezionare il tipo di legno: la qualità è fondamentale per evitare schegge e crepe in superficie. Se sono presenti dei disegni, abbiate cura di controllare che le vernici siano atossiche.

Organizer per riporre i giochi in ordine

Alcuni contenitori portagiochi, più che un unico scomparto, come nel caso della cassapanca, sono dei veri e propri “organizer”. Gli organizer, rispetto alle scatole normali hanno la caratteristica di essere dotati all’interno di scomparti di varie dimensioni. Sono l’ideale per mettere in ordine costruzioni, magneti, bambole e soldatini, secondo il criterio che si preferisce, per assicurarsi di ritrovarli in qualsiasi momento. Alcuni modelli dispongono fino a sei scomparti  ciascuno con un volume differente, inglobati su una solida struttura in legno. Oltre agli scomparti, molti organizer sono dotati di comodi cassetti. Grazie a questa suddivisione interna degli spazi, si possono riporre in tutta igiene e sicurezza anche altri oggetti, come lenzuola, asciugamani, bavaglini, borse e libri.

I sistemi di chiusura e spostamento

Del sistema di chiusura, abbiamo già detto: occhio che le cerniere siano a misura di bambino: alcuni modelli ne garantiscono una a barra che impedisce alle dita dei bambini di restare schiacciate a causa di chiusure accidentali, grazie ad ammortizzatori ad hoc. Alcuni contenitori per giochi, poi, hanno le rotelle che consentono di essere spostate da una parte all’altra della casa. Si richiudono e se le ruote sono orientabili, lo spostamento è ancora più agevole. Si pensi ai giochi sparsi in ogni angolo della casa!

Se poi si decide di stabilizzare il contenitore, si tenga presente che quasi tutti i modelli permettono di rimuovere le rotelle.

Il carico

Al momento della scelta, è bene valutare il carico che il contenitore di giochi riesce a sostenere. In genere questi prodotti sostengono un peso di di circa 40 chili. C’è chi, una volta cresciuto il piccolo, li utilizza per riporre la legna da ardere nel camino!

I prezzi

I costi vanno dai 20 ai 70 euro.

Le scatole-contenitore

Oltre alla cassapanca, una valida scelta può essere quella di acquistare le classiche scatole di plastica, Eventualmente impilabili, o delle dimensioni giuste per essere riposte sotto il letto. In alternativa si possono utilizzare i cesti porta oggetti, delle tipologie e forme più svariate: da quelle in sughero a quelle in tessuto, richiudibili.

Nella scelta per l’uno o l’altro contenitore, è bene tenere a mente l’elemento ‘polvere’: scegliere un cesto senza coperchio, soprattutto per riporre orsacchiotti e altri peluche, può rivelarsi una scelta complicata per via anche del rischio di deposito degli acari sui tessuti.

E quanto il bambino cresce?

Come già suggerito nel caso delle cassapanche più robuste, anche per gli altri contenitori di giochi può esserci una seconda vita, una volta cresciuti i bambini. La struttura può essere infatti impiegata in lavanderia, per i panni da stirare o quelli da riporre, o come utile portaoggetti nel ripostiglio.

La cesta portagiochi

Abbiamo già fatto riferimento alla cesta portagiochi, sempre nell’ottica di una casa ordinata e sicura. Avere giocattoli in giro significa anche correre il rischio di inciampare, cadere e farsi male. E poi c’è l’aspetto dell’igiene, soprattutto per chi ha animali domestici. I cesti non vanno demonizzati in questo senso: molti sono dotati di coperchio salva-polvere. Hanno in genere una larghezza di 33 cm, una lunghezza di 56 cm e un’altezza di 25 cm. Con queste dimensioni possono ospitare molti giocattoli.

I cesti poi hanno il vantaggio di essere pieghevoli e quindi trasportabili. Tra i materiali, troviamo la iuta. Ma anche la plastica assicura una notevole resistenza e stabilità.

Contenitori porta giochi per armadi

Oltre alle classiche scatole per i giochi, molto utili sono anche gli organizer per gli armadi, che all’occorrenza possono essere utilizzati per riporre giochi, libri, peluche e oggetti vari. In commercio ne esistono di diverse forme e diversi materiali: dal tessuto alla plastica.

Qualche regola per fare ordine

Una volta scelto il contenitore giusto per le nostre esigenze, si può cominciare a fare un po’ di ordine nella cameretta. Mettere in ordine è una missione possibile, che responsabilizza i più piccoli. Riordinare sembra un’impresa titanica per i più piccoli, ma basta dare delle buone regole e può trasformarsi in un gioco niente male!

Innanzitutto dare il buon esempio

I genitori devono essere i primi a dare l’esempio dell’ordine e delle buone maniere. Partire dalla cameretta è molto importante. Il bambino si abituerà piano piano a riordinare i giochi, ma deve avere gli strumenti. Solo così gli verrà naturale apprezzare l’ordine. Se è normale e giusto per voi, lo sarà anche per lui!

Responsabilizzare a mettere in ordine i giocattoli

Se sapranno che lo spazio è loro lo terranno in ordine più volentieri.

Obiettivi raggiungibili

Una lista/elenco di compiti, leggibile, con tempi e modi per realizzarli, anche in forma di gioco, ma seria, è un buon punto di partenza. Cominciamo dal letto, passiamo per gli indumenti sporchi. Terzo punto della lista: imparare a piegare le magliette e riporre i vestiti nell’armadio. E poi i giocattoli, da riporre nei contenitori. E poi, quando crescerà, giocare a fare i grandi. Per esempio passando l’aspirapolvere!

prezzi e vendita migliori prodotti amazon

Altri articoli:

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.