Amazon Bimbo
Tappeto elastico per grandi e piccoli
Home » PRODOTTI PER IL GIOCO » Tappeto elastico per grandi e piccoli: un trampolino di allegria!

Tappeto elastico per grandi e piccoli: un trampolino di allegria!

Il tappeto elastico è diventato negli ultimi tempi un divertimento piacevole, apprezzato e richiesto da tantissimi bambini. Fino a un po’ di tempo fa si vedeva solo nei parchi divertimento. Ma non sono solo i più piccoli a divertirsi: questo accessorio da giardino è pensato anche per gli adulti. Sembra anche dare beneficio al corpo e alla mente, perché aiuta a scaricare lo stress accumulato durante il giorno. Aiuta a mantenersi in forma e favorisce la circolazione del sangue. Ma va usato con attenzione, per evitare spiacevoli contro indicazioni.

Struttura del tappeto elastico

La struttura del trampolino elastico è determinata sicuramente dalla forma che può essere rettangolare, esagonale, rotonda, quadrata. I più diffusi sono i tappeti rotondi e rettangolari, più adatti a un utilizzo domestico o sportivo. Nelle palestre si sta diffondendo il corso di Cross Jumping: in questi casi sono preferibili quelli di forma rettangolare. Non mancano i modelli ovali utilizzati un po’ ovunque, anche per far giocare i bambini in giardino e in terrazza.

Il tappeto elastico ideale

La struttura portante deve essere realizzata con un tessuto intrecciato a maglie strette. Più le maglie sono strette, maggiore è il livello di sicurezza fornito. Questo reticolato è ancorato ad una serie di tubi metallici fissati poi al telaio di base. L’altezza della rete è un elemento altrettanto importante: questa deve sempre essere proporzionata all’altezza della rete dal suolo e alla statura di chi utilizza il tappeto. Per avere un parametro di riferimento, possiamo dire che la rete non dovrebbe mai essere inferiore ad 1,8 metri.

Le diverse forme del tappeto elastico

Quella tonda è la più diffusa e preferita soprattutto dai bambini. Questa struttura è molto versatile e richiede poco spazio, soprattutto è più economica rispetto ad altre tipologie. La forma rettangolare del tappeto elastico è più venduta nel mondo del fitness: consente salti più alti per via della maggiore spinta che arriva dalla struttura del tappeto. Il tappeto poi è appositamente ideato per un uso professionale. Questo non vuol dire però non poterlo utilizzare anche in casa o in giardino, ma è da considerare che questa categoria ha un prezzo elevato e una struttura più complessa. Il tappeto rettangolare si adatta perfettamente agli atleti e a coloro che sono in grado di fare acrobazie in volo.

Portata massima del tappeto elastico

La portata è un fattore importantissimo da considerare, perché da questo dipende il peso massimo consentito per non correre rischi di incidenti. A seconda del tipo di tappeto elastico, avremo modelli per bambini e modelli per adulti. La differenza sostanziale tra i due modelli è tutto nella dimensione , nella distanza del tappeto dal suolo, cioè dall’altezza, e dalla portata massima supportata.

In genere il tappeto elastico per adulti ha una portata dai 45 ai 150 chili. Alcuni modelli però non superano i 100 chili e da questo dipende anche il tipo di tappeto. I tappeti per bambini sono destinati a un utilizzo ludico e per questo devono essere sicuri e supportare almeno un minimo di 45 chili. Ma la portata non è tutto, perché è bene prestare molta attenzione anche alla resistenza delle molle e alla loro capacità di ammortizzare gli impatti.

La forza delle molle è determinata dalla dinamica del tappeto: tanto più è forte quando più il tappeto spinge la persona. Insomma, le molle più resistenti danno anche più spinta. Se manca la resistenza il tappeto è poco sicuro.

Dimensioni del telaio del tappeto elastico

Anche la dimensione del telaio di un tappeto elastico è importante al momento di considerare l’acquisto di uno o dell’altro modello. In base alla disponibilità di spazio e ai gusti personali si sceglierà il modello, più o meno ingombrante. E poi non è da sottovalutare il livello di allenamento, perché anche se si tratta dei più piccoli, questo può fare la differenza. In commercio esistono dei tappeti elastici di dimensione standard che si possono utilizzare quando non si hanno particolari esigenze di sport o di peso. Questi tappeti sono di forma rotonda e di misura pari a 2,5 metri. Dimensioni che si adattano anche a un utilizzo infantile, senza rinunciare alla sicurezza.
prezzi e vendita migliori prodotti amazon

Tappeto elastico al chiuso o all’aperto?

Sul mercato ci sono tanti tipi di tappeto, adatti per essere collocati in spazi chiusi e aperti. Esistono telai dalle dimensioni anche più contenute di 2, 5 metri, fino a un massimo di 5 metri di diametro e 2 metri di altezza per quanto riguarda la forma tonda.

La manutenzione del tappeto elastico

Il tappeto elastico è pensato proprio per resistere alle sollecitazioni e studiato ad hoc per spazi aperti, come verande, terrazze e giardini. Ma in ogni caso è bene pensare di realizzare delle protezioni intorno e non dimenticare mai una corretta manutenzione. Il tappeto elastico ha delle parti in ferro, come le molle e i ganci, che non devono arrugginire anche se esposte a umidità e intemperie. Per evitarlo è sufficiente una copertura impermeabile, se non anche smontare il tappeto dopo ogni utilizzo e riporlo sempre in un luogo chiuso e asciutto.

Rete perimetrale del tappeto elastico

Il rivestimento è importantissimo: la rete protettiva garantisce infatti la sicurezza di piccoli e grandi. Questo accessorio in genere è presente, ma non sempre. Se previsto, ha la funzione specifica di prevenire cadute e colpi. Per questo motivo è più facile trovare la rete nei tappeti elastici di grandi dimensioni, con un’altezza di almeno 2 metri dal suolo. Neanche a dirlo, queste indicazioni sono tanto più importanti quando a giocare sono i bambini.

Se si opta per un tappeto elastico professionale, con una capacità di rimbalzo elevata, è bene accertarsi della presenza della rete: in caso di acrobazie questa è imprescindibile. Saltando infatti è molto probabile cambiare posizione e cadere a di fuori della rete. Bene quindi evitare questo pericolo.

Materiali del tappeto elastico

I materiali con cui vengono realizzati i trampolini elastici dovrebbero sempre essere di prima qualità. Essendoci di mezzo i bambini si comprende bene perché. E’ importante ridurre ai minimi termini le probabilità di pericolo. Prima di acquistare un tappeto elastico è quindi molto importante controllare il materiale e come sono state ancorate le varie componenti fra loro. Resistenza, solidità e capacità concreta di supportare il peso della persona. Il telo è la parte sottostante il tappeto elastico vero e proprio. Rivestendo le molle, deve essere in spugna ad alta densità poiché è questo l’unico materiale in grado di attutire i colpi e assorbire l’impatto al momento dell’atterraggio.

Lo scheletro, che è la struttura portante del tappeto elastico, è sempre costituita di tubi in acciaio. Questi sono rivestiti da una schiuma speciale che li protegge dagli urti e dall’impatto continuo dei salti.
Le molle del telaio dovrebbero essere sempre fatte di acciaio zincato che presentano nella maggior parte dei casi una pellicola protettiva che le protegge dall’umidità, dal tempo e dalla sollecitazione continua delle altre componenti che ne sfregano la superficie. Il tappeto elastico deve essere in polipropilene che è una plastica molto resistente, utilizzata anche per la realizzazione di diversi accessori per bambini. Il tappeto elastico più moderno, di qualità migliore presenta poi un altro elemento opzionale: la pellicola protettiva dai raggi UV. Le maglie elastiche infatti potrebbero essere corrose non soltanto dall‘umidità, ma anche dai raggi solari che con il tempo potrebbe causarne la rottura improvvisa.

Quanto costa un trampolino elastico?

In base ai modelli, alla grandezza dei vari trampolini elastici e alla qualità dei materiali impiegati, possiamo trovare una grande differenza di prezzo. E’ bene considerare l’utilizzo preventivamente all’acquisto per non rischiare di investire inutilmente in un attrezzo che non si sa utilizzare bene. Solitamente i prodotti professionali presentano un costo più elevato; ma questa fascia di modelli non è indicata per i principianti o per chi intende la rete come gioco. L’ideale è scegliere in prima battuta un modello base e poi andare avanti con quelli più complessi, mano a mano che si prende familiarità con l’oggetto.

Ma i prezzi non dipendono solo dal grado di professionalità: il livello di sicurezza, la presenza di una rete protettiva perimetrale e materiali adeguatamente rivestiti per evitare il deterioramento, fanno sì che il prezzo aumenti notevolmente. I tappeti elastici da esterno, per esempio devono essere adeguatamente trattati da diverse sostanze chimiche che ne proteggono i materiali dalla pioggia e quindi dalla ruggine e dal sole; per questo il loro costo può arrivare anche a 200 euro.

Ma non è l’unica soluzione sul mercato: esistono anche tappeti molto economici che però è preferibile tenere all’interno delle mura domestiche. Questi modelli sono alti poco più di un metro e presentano un diametro di circa un metro. Il prezzo varia da 30 a 50 euro al massimo e sono indicati principalmente per coloro che cercano un attrezzo valido per fare sport o per divertirsi insieme alla famiglia.

Proprio per la loro natura domestica, questi tappeti possono essere richiusi e riposti in un angolo di casa per evitare l’ingombro eccessivo. Questa possibilità non è prevista nella maggior parte dei modelli destinati all’esterno.

prezzi e vendita migliori prodotti amazon

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.