Amazon Bimbo
Il cuscino per neonato
Home » SICUREZZA E SALUTE » Il cuscino per neonato deve essere morbido, ma non troppo

Il cuscino per neonato deve essere morbido, ma non troppo

Di cuscini per neonato non c’è che l’imbarazzo della scelta. Sui principali canali di e-commerce ci sono cuscini di tanti vari tipi, forme e colori. Come trovare quello giusto, equilibrato compromesso di comfort al bambino durante il sonno, corretta misura e pratica forma? Ma soprattutto: è giusto che un bambino abbia un cuscino sotto la testa? Una delle prime domande che un neo-genitore si pone per il proprio bambino riguarda sicuramente il tema del riposo. Scegliere il cuscino adatto al lettino del piccolo è una scelta fondamentale e deve quindi avvenire in maniera consapevole, poiché un acquisto errato potrebbe causare anche problemi seri alla salute del neonato.

In questa guida passeremo in rassegna i principali modelli disponibili sui canali di e-commerce. Bene ricordare poi che il cuscino per neonati può aiutare a prevenire il soffocamento e il reflusso.

Quando iniziare a utilizzarlo?

Fino ai due anni di età, è bene che il vostro bambino dorma su una superficie dura. A parte il materassino, è bene non aggiungere alcun altro supporto, a beneficio della sua salute. Si tenga presente infatti che durante questa prima fase il bambino non può muoversi autonomamente nel letto. Quindi è meglio non mettergli intorno oggetti e accessori, perché, non potendoli spostare autonomamente, possono rivelarsi pericolosi.

Come scegliere il cuscino giusto

Il primo cuscino per un bambino dovrebbe essere completamente piatto e ben adattato all’anatomia del bambino. Per motivi di sicurezza, vale la pena ricordare che il bambino non dovrebbe dormire su più di un cuscino. Stesso discorso per i giocattoli: meglio non averne intorno. E allora quando è bene introdurre il primo cuscino per bambini? Ogni bambino è un caso a sé, e come tale va considerato.

Il tessuto del cuscino

Il tessuto è determinante per la durezza e l’utilità del cuscino. Maggiore è la qualità del tessuto, più a lungo manterrà la forma e servirà al suo scopo. La stessa attenzione dovrebbe essere posta nella scelta sia della copertina che del riempitivo.

Imbottitura

Vale la pena scegliere tessuti ipoallergenici perché resistenti a muffe, funghi e acari. Questa soluzione è fondamentale per i bambini che soffrono di allergie o asma. Un prodotto di buona qualità sarà un cuscino riempito di poliestere, perché è resistente, privo di odori sgradevoli e allo stesso tempo mantiene la sua forma molto più a lungo delle fibre naturali. Il cuscino per il bambino con imbottitura in poliestere sarà duro e solido allo stesso tempo, rendendolo una buona scelta per una culla. La piuma e il piumino dovrebbero essere evitati perché sarà troppo morbido e pericoloso per il bambino.
prezzi e vendita migliori prodotti amazon

Materiale esterno del cuscino

Il materiale è un aspetto molto importante cui prestare massima attenzione al momento dell’acquisto di un cuscino per un bambino. Il motivo è facilmente intuibile: il materiale esterno, infatti, andrà a contatto diretto con il viso del piccolo, oltre che della testa. Quindi la necessità è sia di individuare materiali ipoallergenici, sia cotone o altri tessuti che non facciano sudare. Naturalmente il cuscino deve essere poi morbido e facile da tener pulito. Il tessuto minky è molto indicato, oltre al cotone. Il primo favorisce la circolazione dell’aria e garantisce una facile manutenzione. Quanto al cotone, è molto indicato. Garantisce che nel cuscino non siano presenti candeggine tossiche ad esempio. Altri materiali vanno valutati con attenzione, per verificare che nel processo di produzione non siano utilizzati pesticidi e coloranti.

Cuscino neonato duro o morbido?

Quando si sceglie un cuscino, vale la pena prestare attenzione al fatto che il materiale sia flessibile e assecondi la forma del corpo del bambino. Questa ergonomicità permetterà al piccolo di ottenere una posizione naturale e stabile durante tutta la notte. Prima di acquistarlo è bene fare un test, come suggerito anche per il materasso: verificate quanto velocemente, dopo aver premuto il cuscino nel mezzo, questo riacquisterà la sua forma. Se il cuscino non si muove è segno che è troppo morbido e pericoloso per il bambino. Se al contrario sono necessari alcuni minuti per tornare alla sua forma, è segno che è troppo rigido e sgradevole per il bambino.

Certificazioni

Come anche per il materasso, anche per questo prodotto c’è una legge specifica. E’ il certificato Oeko-Tex Standard 100 “Tessuti affidabili” è il più utilizzato e il più comune. Questa indicazione dimostra che il cuscino è stato realizzato con materiali adatti ai bambini e ha superato molti test rigorosi per ottenerli.

La dimensione del cuscino

I cuscini dedicati ai bambini piccoli sono prodotti in varie dimensioni. Sono più piccoli di quelli degli adulti, che non sono adatti ai più piccoli. Il motivo è chiaro: il peso e la proporzione della testa di un adulto si adatta a certe dimensioni. Quelli di un bambino a dimensioni completamente diverse, e molto più ridotte. Il rischio di utilizzare un cuscino di dimensioni sbagliate? Danni alla schiena, con tutto ciò che comporta una spina dorsale in formazione, e anche collo e spalle. Infine, da non sottovalutare l’importanza di acquisire sin da piccoli, una corretta postura. Di cui anche il cuscino corretto è un alleato importantissimo.

Cuscino neonato da viaggio

Il cuscino è importante non solo nel lettino, ma anche quando si va a passeggio. Il più indicato è l'”anti-shock farfalla”. Anche durante il viaggio in auto, o nel corso della passeggiata, così come durante il sonno sdraiati, è importante che la testa sia ben sostenuta. Il su indicato cuscino anti-shock farfalla ha una forma che si modella alla testa del piccolo. Questo supporto, consentirà di ridurre gli scossoni. Si pensi alla macchina che sbanda per una buca o per una curva, ad esempio. Il cuscino farfalla è adatto anche ai ragazzi più grandicelli che schiacciano un pisolino in auto.

La scelta del miglior cuscino

Per effettuare la scelta migliore è importante seguire alcune regole importanti. Il corpo del bambino deve riposare durante il sonno, quindi, come già ricordato, il cuscino deve essere adeguatamente dimensionato per le dimensioni e la posizione del corpo. Quando il piccolo cresce, è buona norma insegnargli a mettere il cuscino sotto la testa e il collo, non sotto le braccia: una postura del genere può determinare problemi alla colonna vertebrale. Un cuscino correttamente selezionato non solo garantirà un buon riposo, ma ridurrà anche il rischio di difetti nella postura.

Come scegliere un cuscino per neonato

Tenete presente che sul cuscino il piccolo tiene appoggiata la testa per moltissime ore durante il giorno. Anche per questo, cioè considerando il numero di ore che i più piccoli trascorrono sdraiati, l’età conta, nella scelta del miglior cuscino. Oltre agli aspetti che abbiamo sin qui visto, legati alla composizione dei materiali, alla flessibilità e così via, c’è da tener conto che per tutti i bimbi che non abbiano ancora compiuto due anni, il cuscino deve essere studiato con attenzione. La regola numero uno è di rivolgersi al pediatra per chiarire qualunque dubbio. Poi ci si può affidare ai principali siti di ecommerce, che garantiscono resi gratuiti e dettaglino in sezioni specifiche tutte le caratteristiche del prodotto. Non badate a spese per il cuscino, sceglietene piuttosto uno di qualità e che soddisfi tutti i requisiti che abbiamo indicato.

Le caratteristiche di un cuscino per neonato

Il rischio di soffocamento accompagna il piccolo sin dalla nascita. Il requisito anti soffocamento è un elemento importantissimo per la sua sicurezza: quando riposa non lo abbiamo sotto controllo. Quindi ogni gesto deve essere misurato con attenzione. Deve essere poi molto sottile e di piccole dimensioni, per non sforzare inutilmente i muscoli di collo e spalle costringendo a una posizione innaturale il neonato durante il sonno. Il prodotto deve essere in fibra anallergica di cotone e memory foam, per mantenere il bambino a contatto con materiale naturale e non sintetico, assicurando la giusta traspirabilità.

La federa giusta

Il tessuto a contatto con il visino è molto importante: deve essere di tipo anallergico e di ottima qualità. Meglio cotone al 100%.
prezzi e vendita migliori prodotti amazon

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.