Amazon Bimbo
anti-zanzare
Home » FAMIGLIA » I rimedi anti-zanzare per tutta la famiglia

I rimedi anti-zanzare per tutta la famiglia

Con l’estate per grandi e piccoli inizia l’incubo zanzare. Braccialetti, ultrasuoni, omeopatia, spray ecologici sono alcune delle soluzioni alternative ai tradizionali metodi chimici per tenere lontani questi fastidiosi insetti. L’ideale, in ogni caso, è utilizzare un prodotto formulato espressamente per i bambini, che non contiene sostanze potenzialmente allergizzanti che possono causare irritazione e reazioni sulla pelle.

Prodotti anti-zanzare

Per le zanzare, i bambini sono bocconcini prelibati. Ma i fastidiosi e insidiosi pizzichi, oltre al temuto ronzio di sera e durante la notte, non risparmiano nemmeno mamme e papà. Insomma, le zanzare sono un complemento inevitabile delle vostre estati. Quindi è bene non farsi trovare impreparati. Per i più piccoli la prima regola è dotare carrozzine e lettini di apposite zanzariere per assicurare loro un sereno riposo, di giorno e di notte.

Braccialetto antizanzare

Tanto per cominciare dal primo rimedio della nostra rassegna di rimedi alternativi ai tradizionali prodotti antizanzare, vediamo il braccialetto antizanzare. Utilissimo e atossico, non solo per il piccolo, ma per tutta la famiglia. Indossato al polso, emana un aroma che risulta insopportabile alle zanzare. Ma niente paura: è piacevolissimo per l’uomo. Le zanzare resteranno alla larga e voi sarete al sicuro. Perché il materiale di cui è composto il braccialetto è di natura repellente, quindi non sono utilizzate tossine. Una composizione che lo rende adatto tanto ai piccoli, quanto ai grandi. Di natura ecologica, questi braccialetti sono privi di deet. Come detto quindi il loro aroma è molto gradevole e soprattutto la loro composizione è al 100% naturale. Aspetto che li rende sicuri per tutta la famiglia, anche per i neonati. La loro composizione è a base di olio essenziale di citronella e geranio. Un composto efficace peraltro a tener lontane non solo le zanzare, ma tutti gli insetti.

prezzi e vendita migliori prodotti amazon

Pro e contro del braccialetto anti-zanzare

I vantaggi sono legati al fatto che questo rimedio ha un odore gradevole ed è durevole e generalmente con disegni e fantasie accattivanti. Tra i contro va valutato il fatto che alcuni modelli, per garantire il design, sacrificano l’efficacia.

Spray anti-zanzare per bambini

Fermo restando i rimedi alternativi, pratici, atossici e dall’odore gradevole, è sempre però buona norma tenere in borsa o in auto gli spray, da spruzzare al bisogno. Sia all’aperto che al chiuso, per tenere alla larga le zanzare che si aggirano ovunque durante la stagione estiva. Soprattutto nei luoghi umidi. Tra i vari prodotti antizanzare da spruzzare sulla pelle, sul mercato ne esistono anche di tipologie naturali. Possiamo suddividere questi prodotti spray, da spruzzare sulla pelle per evitare le punture, in due categorie, a seconda che l’antipuntura sia per adulti o per bambini.

I repellenti antizanzare spray sono sicuramente molto efficaci. Ma, per quanto naturali, il loro odore è sempre molto fastidioso.

Gli spray anti-zanzare naturali

Tra le novità degli ultimi anni ci sono prodotti non irritanti, più rispettosi della pelle dei bambini, con un odore gradevole, ma allo stesso tempo efficace. I più delicati sono a base di aloe vera e sostanze idratanti. Attenzione a controllare che siano adatti ad allontanare la zanzara tigre. Il vantaggio di questi prodotti è che sono consigliati anche per bambini molto piccoli.

Antizanzare per interni

I rimedi repellenti per le zanzare sono molto importanti quando si sta all’aria aperta. Tutti fanno loro malgrado esperienza ogni estate dei fastidiosi ronzii e delle odiatissime punture. I rimedi per difendersi quando si è fuori, sono senz’altro, oltre ai pratici spray di cui abbiamo già detto, anche cerotti e altri prodotti da applicare sul corpo di adulti e bambini. Quando si è in casa, i rimedi possono essere anche dispositivi specifici, repellenti basati su tecnologie. Completamente atossici, quindi non nocivi, ma sicuramente molto efficaci.

Tra questi, ricordiamo il repellente antiparassitario a ultrasuoni: molto consigliato per tenere lontane non solo le fastidiose zanzare, ma anche tutti gli altri tipi di insetti. Parliamo in questo caso di strumenti molto innovativi che si basano sull’emissione di una frequenza ultrasonica di 22-65 KHz. Idonea a respingere i parassiti. Oltre a quelli da attaccare alla presa di corrente, sui principali canali di ecommerce se ne trovano di molto pratici, dotati di clip, da tenere indosso.

Antizanzare a ultrasuoni

Abbiamo accennato a questo prodotto. Ma vale la pena approfondire questo rimedio. Come funzionano? In pratica disturbando il sistema nervoso centrale delle zanzare. E’ sufficiente collegare il dispositivo a una presa elettrica, a una distanza di circa 30-150 cm dal pavimento. Sarà sufficiente questa accortezza per rendere l’apparecchio efficace contro zanzare, ma anche insetti e qualunque altro animaletto fastidioso. E’ privo di odori, non emette radiazioni, né sostanze chimiche.

 Se si sceglie questa soluzione è bene sapere che l’efficacia è legata al fatto che le aree da proteggere siano ambienti piccoli. 

L’antizanzare a ultrasuoni rappresenta una vera e propria rivoluzione per allontanare i piccoli insetti senza rischi per la salute di adulti e bambini. Questi prodotti hanno il vantaggio di essere molto economici ed esistono in diverse soluzioni, anche a batteria per attaccarlo, ad esempio, alla carrozzina.

L’antizanzare elettrico

C’è poi l’antizanzare elettrico. In pratica questo dispositivo attira le zanzare, uccidendole. Sui principali canali di ecommerce c’è una vasta scelta di prodotti. Questi prodotti sono delle vere e proprie trappole, molto adatte a spazi aperti, come giardini, balconi e terrazzi. Ma possono essere utilizzati anche all’interno. Si tenga conto però che il contatto dell’insetto con la scossa elettrica provoca un fastidioso odore, che potrebbe essere sgradevole in un ambiente chiuso, senza ricircolo di aria.

Per la modalità con cui funziona, questo strumento viene anche chiamato mosquito killer. Si tratta di una lampada UV LED, efficiente dal punto di vista energetico e molto conveniente per la notti estive.

prezzi e vendita migliori prodotti amazon

La luce che attrae le zanzare

C’è poi la luce che attrae insetti e zanzare, che finiscono bruciati all’interno della lampada. Questo prodotto è completamente sicuro: i componenti elettrici sono infatti ben costruiti, e la parte illuminata è sempre protetta da una griglia di sicurezza, protettiva e a prova tanto dei bambini quanto di eventuali animali domestici.

Tra i vantaggi di questi strumenti c’è sicuramente l’efficacia quando ci si trova in spazi aperti, nei quali dover coprire medie e grandi dimensioni. Sicuramente sono un’alternativa molto valida ai prodotti chimici, come gli spray. Si tenga poi presente che il consumo di energia è davvero molto limitato.

Come detto anche in merito all’antizanzare elettrico, di contro c’è l’odore seguente al momento in cui gli insetti restano intrappolati. Attenzione poi nella scelta a optare per i prodotti di qualità. Il rischio è altrimenti di ritrovarsi circondati da zanzare, perché la lampada è di scarsa efficacia.

Lampada anti-zanzare con ventola

Per terminare la nostra rassegna sui rimedi elettrici contro le zanzare, c’è da analizzare infine la lampada antizanzare con ventola. Nel suo funzionamento è molto simile alle classiche zanzariere elettriche di cui abbiamo sin qui parlato. Di diverso ha però il fatto di essere un rimedio meno cruento, perché gli insetti non vengono “bruciati”. E questo aspetto porta con sé anche il vantaggio di essere poco rumorosa. Come anche già visto nei paragrafi precedenti, queste lampade funzionano attirando le zanzare con una luce UV. Una volta che l’insetto si avvicina, invece di fulminarlo con la scossa elettrica, la lampada lo risucchia grazie a un flusso d’aria prodotto dalla ventola. L’insetto risulterà così imprigionato in una scatola contenuta all’interno, che andrà periodicamente svuotata.

I vantaggi della ventola anti-zanzare

Il vantaggio delle lampade con ventola è senz’altro il silenzio, il fatto che non emettano i fastidiosi odori legati alla scossa elettrica e la facilità con cui si tengono pulite. Se il rimedio antizanzare deve essere pensato per un ambiente chiuso, questo può essere l’ideale.

Il metodo omeopatico

L’omeopatia, negli ultimi anni, ha messo a disposizione alcuni prodotti repellenti per zanzare. Le dosi di questo farmaco, assunte gradualmente dall’inizio dell’estate, modifica l’odore della nostra pelle. Ma niente paura: questo cambiamento è impercettibile agli umani, ma insopportabile per le zanzare.

E’ quindi un rimedio preventivo, ma in caso di emergenza può essere aumentata la dose per ottenere lo stesso risultato in tempi più brevi.

L’omeopatia in caso di puntura di zanzara

Se si cerca un rimedio alternativo a quelli chimici, l’omeopatia è una buona soluzione. Tra i rimedi pensati da questa medicina ci sono le creme a base di calendula, un fiore dotato di grandi proprietà per lenire le punture. Se si acquista un tubetto di questa crema potrà poi tornare utile anche in caso di scottature ed escoriazioni a seguito di ferite.

E’ sufficiente spalmare un sottile strato sulla puntura, gesto che va ripetuto due volte al giorno. Questo rimedio naturale ridurrà il fastidio e allevierà il gonfiore della puntura. In alternativa sui principali canali di ecommerce sono disponibili compositi a base di ciderma, un composto che tornerà utile anche in caso di eritemi solari o di ferite.

I rimedi sulle punture di zanzara

E poi ci sono gli altri rimedi post-puntura, come stick e gel a base di ammoniaca, che riescono ad attenuare notevolmente il prurito, ma, come abbiamo già ricordato, non vanno usati sui bambini. Stesso discorso per l’alcool, contenuto in alcuni prodotti dopo-puntura: ma meglio evitarlo sulle pelli sensibili e sulla pelle dei più piccoli perché può causare disidratazione cutanea;
Aloe, calendula, ledum e camomilla sono sostanze naturali con una spiccata azione lenitiva e rinfrescante, ottime per il dopo-puntura.

Come sgonfiare le punture di zanzara

La puntura di zanzara, come si sa, provoca grandi fastidi. Può gonfiare l’area interessata e provocare un persistente fastidio anche per alcuni giorni. In questi casi è bene valutare, dietro consiglio del medico, una pomata antistaminica. Sono rare, ma possono anche manifestarsi reazioni allergiche alle punture di zanzare e di altri insetti. Se la parte interessata si infetta, soprattutto per via dello sfregamento continuativo sulla parte, dovrà essere il pediatra o il medico di riferimento a prescrivere la terapia che fa al caso del vostro bambino.

prezzi e vendita migliori prodotti amazon

prezzi e vendita migliori prodotti amazon

Altri articoli:

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.