Amazon Bimbo
Home » BAMBINO » Covid-19: come gestire le varie emozioni dei bambini

Covid-19: come gestire le varie emozioni dei bambini

Covid-19: come gestire le varie emozioni dei bambini. Oggi i bambini vivono con sensazioni di sgomento, paura e tante altre emozioni angoscianti: come accettare, come gestire questi sentimenti tristi che sono dovuti a questa particolare emergenza?

E’ un periodo delicato quello che stiamo vivendo in questi giorni. Non solo per noi adulti, ma anche per i nostri figli.

Come parlare del Covid-19 con i bambini?

Non dovete avere paura di affrontare il discorso del Covid-19 con i vostri figli. Parlate con i bambini con calma e semplicità offrendo ai piccini parole rassicuranti.
Ad ogni domanda che farà vostra figlia o figlio, siate pronti nel dare informazioni valide rispondendo alle loro domande in modo sincero.
I piccini possono avere complicazione a distinguere fra la realtà che vivono e le immagini che guardano in televisione.

Loro vedono in tv ospedali, barelle, ascoltano i giornalisti che, informano delle persone decedute, delle persone ricoverate per il Covid-19.
Tutto questo può essere altamente pericoloso per il bambino con una serie di conseguenze sul suo umore e il suo benessere psicologico.
Ogni bimbo ha il suo modo di comunicare, i suoi dubbi e le sue impressioni.

Per cui impegnarsi in un’attività creativa, come giocherellare e disegnare, può semplificare questo momento difficile.
I bambini sono più tranquilli se possono esprimere e descrivere le loro paure e le loro ansie a voi genitori.

Parlare con i bambini del Coronavirus in casa

Durante i periodi di stress e crisi sarà normale per i bambini chiedere una vicinanza fisica a voi genitori.
Non agitatevi, se vi chiederanno di dormire nel lettone e anche se nell’ arco della giornata vorranno più abbracci e coccole.
Vogliono solo sentirsi al sicuro. Nel momento in cui discuterete del virus con i vostri figli assicuratevi di farlo in un luogo della casa che sia confortevole come, per esempio, il divano del salotto o la loro stanza.

Come affrontare l’argomento del Covid-19 con i bambini

Sarà inutile sommergere il bambino di notizie negative, per parlare di quanto sta accadendo. Nel parlare dell’argomento usate parole semplici: saranno sufficienti poche informazioni per rassicurarli.
Ad esempio delle notizie negative parlerete in modo molto superficiale, mentre vi concentrerete su quelle positive  come ad esempio l’aumento graduale del numero dei guariti da Covid-19 o addirittura del fatto che, nella vostra famiglia state tutti bene.
Questo non dimostrerà che state sottovalutando il rischio: starete solo dando ai vostri figli una tranquillità mentale. Va naturalmente chiarito che vanno rispettate tutte le misure protettive quando si esce da casa.
Potrete anche dire ai bambini che tanti esperti come medici e infermieri stanno esercitando il loro lavoro senza sosta e con grande coraggio per aiutare i malati, mentre tanti ricercatori sono a lavoro per identificare il vaccino giusto contro il coronavirus.

La paura di uscire da casa di vostro figlio

Dopo quasi due mesi oggi si potrà uscire da casa, ma vostro figlio potrebbe avere paura, poiché potrebbe credere di ammalarsi di Covid 19.
In questa situazione dovete rispettare il pensiero del bimbo, che non dovrà essere forzato. Ma, parlando dovrete spiegargli che, la situazione d’emergenza sta migliorando.

Dialogare con il bambino in modo dolce

In questa situazione così drammatica ricordatevi che la vostra unica arma per tranquillizzare i figli sarà quella di affrontare un discorso in modo tranquillo, senza alzare il tono della voce.
Per confortarlo abbracciatelo forte a voi, in modo tale da fargli sentire tutto il vostro amore e protezione.

Le video chiamate con parenti e amici

Le video chiamate con parenti e amici saranno molto importanti per il bimbo. Quindi dovrete cercare di mantenere molti contatti con l’esterno, contattando i nonni, i parenti e gli amici di scuola dei vostri bambini.
Con questo metodo tecnologico, qualsiasi bambino avvertirà la presenza vicina delle persone care. Si potrà sentire più calmo e, se messi in contatto con loro coetanei, si potrà confrontare fra loro. Potranno raccontarsi come stanno passando le giornate.
Non sottovalutare mai le videochiamate con i nonni: i bambini sanno, per averlo sentito dai mezzi di comunicazione, che il virus è nemico delle persone di una certa età.
Quindi si dovranno rassicurare che i nonni stiano bene.

Se i bambini e ragazzi hanno più fame del solito

I genitori dovranno fare molta attenzione se i figli piccoli ma, anche adolescenti, avranno più fame.

Di solito accade che, in momenti di stress, tanti giovani possano trovare nel cibo una valvola di sfogo. Questa abitudine però potrebbe nuocere alla loro salute.
Quindi se notate degli eccessi dal punto di vista alimentare dovrete cercare di offrire a vostro figlio o figlia strategie e distrazioni alternative. Mostratevi disponibili a impegnare il tempo della quarantena in maniera redditizia, mostrandovi aperti all’ascolto.

Raccontare favole, cucinare dolci nel periodo della quarantena

Disegnare, raccontare una favola, sentire la musica; e ancora fare piccoli lavoretti a mano sono delle ottime soluzioni per passare il tempo.
Diverse attività, come disegnare o fare dei lavoretti, riproducono ciò che le bambine o i bambini fanno a scuola. Anche svolgere un percorso di ginnastica casalinga è una buona idea. Danno tutti una percezione di normalità: fondamentale in questo momento.
Altro passatempo è quello della cucina: fare una bella torta o preparare i pasti, tutti insieme, rallegra e distrae.
E poi ci sono le paste modellabili: la manipolazione potrà essere utile nel sciogliere la tensione e un effetto benefico. Largo a plastilina e creta, ma anche a acqua e farina o a farina e uova.
Gli psicologi dell’età evolutiva hanno realizzato delle storie scaricabili online per spiegare il Coronavirus ai bambini.
E allora perché non scaricarle, per poi leggerle con i vostri figli? Fiabe e racconti sono un’ottima medicina per i nostri piccini.
I bambini, in questo momento delicato, possono sentirsi indifesi. Hanno paura, e con il vostro amore e le vostre carezze possono trovare grande sicurezza. Importante comunicare loro che, rispettando le regole, il virus non potrà entrare nella vostra famiglia.

E che il Covid-19 si può combattere e vincere.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.