Amazon Bimbo
settimane di gravidanza
Home » GRAVIDANZA » Come si calcolano le settimane di gravidanza: vediamo come fare

Come si calcolano le settimane di gravidanza: vediamo come fare

Come si calcolano le settimane di gravidanza? Se lo saranno chiesto in tante.  Bene, iniziamo col dire che è uno strumento che permette di conoscere approssimativamente la data in cui avverrà il parto e tenere sotto controllo lo sviluppo del feto durante il periodo della gestazione.

Il periodo di gestazione

Partiamo dal presupposto che Il periodo di gestazione è pari a 40 settimane, vale a dire ad una decina di mesi lunari. Le settimane di gravidanza hanno inizio a partire dalla data in cui è comparsa l’ultima mestruazione.

Se a questa data aggiungiamo i 280 giorni di cui sopra, otterremo la data stimata del parto.

Imparare a contare le settimane della gravidanza è di notevole importanza. Approfondiamo allora l’argomento.

Come si calcolano le settimane di gravidanza?

Sino a qualche anno addietro si era soliti dividere il tempo della gestazione in tre trimestri. Il primo andava dalla settimana del concepimento alla tredicesima.

Il secondo invece copriva l’arco di tempo compreso tra quattordicesima e ventottesima settimana. Il terzo infine accompagnava la donna dalla ventinovesima alla quarantesima settimana di gravidanza.

Adesso però chiariamoci. Sappiamo tutti che in effetti le gestazioni non durano 40 settimane, 10 mesi. Quella considerata perciò è una periodizzazione convenzionale.

Dal punto di vista medico e biologico infatti il periodo di tempo necessario al feto per svilupparsi pienamente è di 38 settimane.

Il problema è che una discreta parte della popolazione femminile partorisce fuori tempo massimo, sfiorando anche le 42 settimane di gestazione.

Si è quindi deciso di stimare la gravidanza lunga 280 giorni per trovare una sorta di punto di incontro, per fare insomma una media.

La lunghezza del ciclo mestruale influisce sul calcolo delle settimane di gravidanza

La diversa durata del periodo di gestazione è perfettamente normale ed è legata alla lunghezza del ciclo mestruale della diretta interessata.

A cicli lunghi corrispondono gravidanze lunghe, a cicli brevi gravidanze brevi e a cicli regolari parti corrispondenti alla data di nascita prevista dal ginecologo.

Si tenga comunque presente che, complici i ritmi della vita moderna, molti medici sono ormai propensi ad indurre il travaglio una volta superata la trentottesima settimana di gestazione.

Qualsiasi parto che cadesse in questa settimana, come abbiamo già visto, non dovrebbe destare preoccupazione, perché per quel momento, il bambino sarà perfettamente in grado di vivere autonomamente fuori dall’utero.

Tutti i suoi organi saranno infatti formati e, a meno di particolari problemi, sarà in grado di nutrirsi e respirare senza che qualcuno lo faccia per lui.

Chiaramente un’induzione del parto viene praticata soltanto se manipolare i ritmi di Madre Natura non comporta alcun rischio né per la futura mamma né per il suo piccolino, diversamente meglio portare ancora in giro il pancione per qualche settimana…

Un calcolo più preciso

Per capire un po’ più a fondo come si calcolano le settimane di gravidanza bisogna sapere che il nostro ginecologo potrà decidere di tenere in considerazione anche le singole giornate gestazionali.

Se in sostanza ci troviamo alla trentesima settimana ed al quarto giorno di gravidanza significa che in realtà abbiamo concluso già la trentesima settimana e che mancano tre giorni alla chiusura della trentunesima.

Un calcolo così preciso però può essere effettuato per mezzo di strumenti medici quali la rotella ostetrica e raramente le mamme potranno in tal senso provvedere da sole. Pazienza, ci accontenteremo di un calcolo un po’ più approssimativo…

Altri articoli:

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

  • In qualità di Affiliato Amazon, ricevo un guadagno per ciascun acquisto idoneo. Amazon e il logo Amazon sono marchi registrati di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.